“No Hope For New Warlords” è il titolo del nuovo brano dei Brave Hearts Factory, una potente riflessione sulla rabbia e l’indignazione verso i moderni signori della guerra.

Il testo, carico di significato, non si sofferma su nomi specifici, ma chi segue le notizie quotidiane sa bene a chi ci si riferisce. La canzone dipinge un quadro allarmante della situazione attuale, che rievoca tristemente gli scenari degli anni ’80 che speravamo di non vedere mai più.

Il ritornello, con la sua frase centrale “Dio sa che la vittoria non appartiene a nessuno”, lancia un chiaro messaggio: la guerra non porta a un vero vincitore.

Questo concetto si riflette anche nel video musicale, che mostra un futuro cupo e avverte che, se i nuovi signori della guerra non cambieranno strada, ci condurranno all’estinzione.

La band si forma da un’idea di Massimiliano Rizzo, classe 69.

Resosi conto che le atmosfere Dark hanno ormai fatto (purtroppo) il loro tempo decide di imbracciare la sua amata Stratocaster e di dare una svolta più energica alla propria direzione musicale. Non avendo una voce dal taglio aggressivo e rock che ha in mente per i suoi nuovi brani e per un nuovo arrangiamento di quelli del suo catalogo, si mette affannosamente alla ricerca di nuovi componenti per una band.

Il primo a farsi vivo con convinzione e fiducia nei propri mezzi e nelle prospettive del progetto è Paolo Delle Donne.

Già frontman degli Urban Steam e dotato di una voce dal taglio squisitamente Dickinsoniano, si presta comunque all’interpretazione di brani non propriamente concepiti in un’ottica metal con la passione che lo caratterizza.

La sessione ritmica della band comunque deve ancora essere definita. Sempre dopo una lunga ricerca si propone all’attenzione dei due il batterista Marco Ceccarelli classe 72, da diversi anni impegnato in band rock – pop sia con repertori inediti, che cover e tribute. L’ultimo ad unirsi è Stefano Mingo, bassista dallo spiccato talento ritmico e melodico.

La band, a questo punto al completo, pubblica il primo singolo “Don’t Run Away”, seguito da “Dreams always die at dawn”, “Another night without you” ed “Emanuel”.

Nel 2024 la band inizia una nuova avventura musicale con Sorry Mom! con la quale pubblica il singolo “No Hope for New Warlords”.

Link video: https://www.youtube.com/watch?v=2cE0KatT5XI