Scapigliati – Intervista

1) Scapigliati, come dove e quando?!

Come? Nel modo più naturale possibile. Dove? Ovunque mi vogliono. Quando? Da sempre ma soprattutto dal mio primo singolo.

2) Scapigliati è un nome d’arte o ha dei riferimenti con la tua acconciatura?!

Scapigliati è in primis il mio cognome che con vari convincimenti è diventato poi il mio nome d’arte. All’inizio non ero così convinto. Tanti potrebbero pensare ad una scarsa fantasia ma in realtà è stata una decisione presa con il tempo.

3) Scherzi a parte… Abbiamo ascoltato il tuo ultimo singolo “Ciliegie”, che ne vuoi parlare?!

Sarò breve. Il brano parla di un sentimento stroncato sul nascere, e dunque bisognerà far finta di andare avanti come se non fosse successo niente. (Rimettiamo le ciliegie sui rami).

4) Abbiamo visto che hai pubblicato parecchi singoli, questi saranno racchiusi in un album in futuro?!

Non escludo questa possibilità di fare uscire un album che contenga anche alcune di queste canzoni. Ma per ora un passo alla volta.

5) Come valuti la scena Indie-Pop in Italia?!

L’indie-pop ormai di spessore, ci ha travolti. Ma trovo che sia diventato ormai un genere riconoscibile e che stia portando qualche artista verso la stessa direzione come idee e sonorità.

6) Grazie mille per il tempo che ci hai dedicato.

Grazie a voi ed ai lettori!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.